Tassi dei mutui e mercato immobiliare: è online il nuovo Osservatorio Credipass

News

Dopo il successo del primo report sull’andamento dei tassi di interesse a cura dell’Osservatorio di Credipass, da oggi è online anche il secondo report che ha analizzato il mercato creditizio e immobiliare del primo semestre 2021.

Andamento dei tassi dei mutui

I tassi dei mutui, nel corso del secondo trimestre 2021, si sono mantenuti stabili. L’Euribor ha subito oscillazioni minime, mentre l’Eurirs ha registrato un sensibile aumento, soprattutto se confrontiamo il dato da inizio anno, quando il parametro dei mutui a tasso fisso era inferiore di oltre mezzo punto percentuale. Nonostante l’aumento degli IRS, comunque, oggi sottoscrivere un mutuo fisso permette di ottenere un tasso a partire da 0,70%.

Nel report è possibile trovare un approfondimento sulle previsioni dei tassi Euribor e Eurirs in base alle parole di vari esponenti del Board della Banca centrale europea. Dalle ultime rilevazioni di alcuni dati, tra cui le stime sull’inflazione dell’Eurozona, l’attenzione degli analisti è stata rivolta al possibile rialzo dei tassi da parte della BCE, ma per il momento questa ipotesi viene scongiurata, e l’Osservatorio di Credipass spiega il perché.

Scarica gratuitamente il Report sull’andamento dei tassi di interesse e sulle possibili variazioni nel tempo.

Mercato immobiliare: prezzi in aumento

Nel report a cura di Credipass vengono ripresi i dati dell’Agenzia delle Entrate in relazione al primo trimestre del 2021, in cui le compravendite di abitazioni hanno registrato un aumento del 38,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Oltre il 75% di questo incremento, come riporta l’Osservatorio Credipass, riguarda l’acquisto prima casa.

Il mercato immobiliare è in fermento e secondo le stime degli operatori del settore il trend potrebbe continuare e raggiungere numeri ancora più importanti nel corso del 2021. A trainare l’interesse degli italiani a comprare casa sono soprattutto i tassi di interesse dei mutui ai minimi storici e le recenti misure del Governo a favore dei giovani under 36.

Chi non ha ancora compiuto i 36 anni di età, infatti, fino al 30 giugno 202, potrà acquistare la prima casa senza pagare le imposte di registro, ipotecaria e catastale, garantendosi un risparmio considerevole. Inoltre è stata rafforzata la garanzia dello Stato rendendo di fatto più facile l’accesso al credito da parte di molte famiglie.

Per scoprire quali sono i requisiti e come ottenere un mutuo agevolato per gli under 36, leggi l’articolo Bonus acquisto prima casa e mutui agevolati: le ultime novità.

“Le recenti agevolazioni introdotte dal Governo daranno una spinta al mercato immobiliare e di conseguenza a quello creditizio”, ha affermato Maurizio Visconti, direttore commerciale di Credipass.

Continua Visconti: “Si stima che sono circa 500.000 i giovani che hanno manifestato un interesse ad acquistare la loro prima casa nei prossimi 18 mesi, e in questo quadro, grazie ad una rete commerciale di oltre 1000 Promotori Creditizi, Credipass è già attiva per garantire il massimo supporto a tutti coloro che desiderano comprare casa e hanno la necessità di ottenere un mutuo agevolato.”

Per leggere l’intera intervista di Maurizio Visconti, rimanere aggiornato sull’andamento dei tassi dei mutui e conoscere il trend del mercato immobiliare scarica QUI il report gratuito.